PETTEGOLEZZI

AAA VENDESI VERSACE

Non è una novità che un’azienda storica di moda è in vendita o cambi direzione creativa, basti pensare a Valentino, Gucci e Louis Vuitton che negli ultimi anni hanno visto succedersi vari stilisti e non mi ha quindi di certo sorpresa la vendita della storica maison di Versace perché a mio parere l’azienda è “morta” quando è scomparso Gianni Versace, fratello di Donatella che ha il comando dell’azienda da ben 18 anni.
In una recente nota Donatella e Allegra Versace hanno fatto sapere che resteranno nell’azienda di famiglia anche con una sola quota. Ad oggi i maggiori acquirenti  sarebbero gli americani Micheal Kors e Tiffany ma si vocifera anche il nome del gruppo LVMH di cui fanno già parte: Louis Vuitton, Fendi e Dior.
Il problema di questa storica azienda ”Made in Italy” non è chi comprerà la società miliardaria ma chi andrà al timone come direttore creativo viste le recenti e discutibilissime collezioni di 
Donatella Versace che negli ultimi anni ha creato abiti e basato la l’immagine della sua maison soprattutto su artisti eccentrici come Lady Gaga e Rihanna che decidevano di indossare il suo marchio  lanciando raramente trend portabili da donne comuni. È ovvio che ogni brand, ha il suo target ma Versace ha sempre e solo vestito quel genere di ”élite” che voleva “sconvolgere” con abiti succinti, spacchi inguinali e fantasie psichedeliche. Non è di certo un caso che le sue collezioni d’alta moda sono state presentate a Parigi solo 5 volte.
Non credo neanche che l’azienda Versace, sia stata messa in vendita se il suo fatturato era in continuo aumento e infatti, nonostante il rilancio compiuto negli ultimi 4 anni, i numeri della maison hanno chiuso lo scorso anno con solo 15 milioni di profitti e i ricavi sono fermi da vario tempo a quota 700 milioni. La società è stata comunque valutata per 1,1 miliardi di euro ma la famiglia vorrebbe venderla a 2 miliardi. 
Se avete quindi qualche risparmio da parte è il momento giusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *